Malta

Un sogno in mezzo al mare

Perchè andare a Malta? Una piccola isola che lega indissolubilmente il suo nome ai cavalieri omonimi, vicina a noi quasi a farne parte, ma lontana nelle tradizioni. Un posto antico, polveroso, legato ad antiche tradizioni, di cui in realtà si sa poco, e proprio per questo è interessante scoprire Malta, perchè in questi pochi chilometri quadrati di terra al centro del Mediterraneo si scoprirà un mondo a sé, un popolo moderno, al passo coi tempi, ma che resta attaccato alle sue radici. Un mondo in cui convivono serenamente retaggi nordeuropei e abitudini arabe, in cui la lingua è prevalentemente composta da parole arabe, ma si scrive con caratteri latini. Cattolicissima Malta, ricca di tradizioni religiose, ma in maltese Dio si dice Alla.

L’isola dalle mille sfaccettature, ricca di una storia plurimillenaria tra le più attraenti, che affonda le sue radici in remote civiltà che lasciarono affascinanti tracce nei siti megalitici, rimasti a testimoniare antichi riti. Molti popoli si sono affacciati su questo lembo di terra, Fenici, Punici, Romani, Arabi, Normanni e Spagnoli, qui sono passati anche uomini importanti, da san Paolo che vi naufragò, a Caravaggio che fu accolto dal suo esilio romano.

Nel 1964 Malta ha acquisito la sua indipendenza dal Regno Unito e da quel momento tutto il suo popolo ha lavorato per emanciparla e trasformarla in un paradiso al centro del Mediterraneo.

scarica-il-programma-blu